Come proteggere il desktop da modifiche indesiderate

Se condividiamo il PC con qualcuno può  capitare che lasciamo il desktop in un modo e lo ritroviamo con sfondi, colori o temi completamente diversi.

Se vogliamo disporre il PC in modo che al reeboot torni come lo abbiamo lasciato agiremo così:

-Avviate REGEDIT (da Start=>Esegui);

-Trovate la seguente chiave di registro:

Hkey_Current_UserSoftwareMicrosoftWindowsCurrentVersion

PoliciesExplorer;

-Fate click con il pulsante destro del mouse sulla parte destra della finestra e create un nuovo valore DWORD e denominatelo come segue:

NoSaveSettings  (rispettate le maiuscole);

-Confermate e fate doppio click sulla voce appena creata e nella casella VALORE inserite 1.

Per riabilitare il salvataggio delle modifiche, basta riassegnare alla stessa chiave il valore 0.

Se invece vogliamo una cosa più limitativa….. Evitando in modo drastico ogni tipo di modifica al desktop, anche se provvisoria agiremo così sempre sul Registro di Windows:

-Avviate REGEDIT (da Start=>Esegui);

-Trovate la seguente chiave di registro:

Hkey_Current_UserSoftwareMicrosoftWindowsCurrentVersion

PoliciesExplorer;

-Fate click con il pulsante destro del mouse sulla parte destra della finestra e create un nuovo valore DWORD e denominatelo come segue:

NoActiveDesktopChanges  (rispettate le maiuscole);

-Confermate e fate doppio click sulla voce appena creata e nella casella VALORE inserite 1;

-Per riabilitare il salvataggio basta assegnare alla stessa chiave il valore 0.

Con questa modifica, impediremo ad altri utenti di variare ogni aspetto del desktop.

Per riabilitare le modifiche, basta assegnare alla stessa chiave il valore 0

Come proteggere il desktop da modifiche indesiderateultima modifica: 2010-03-11T23:16:22+00:00da derks
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Come proteggere il desktop da modifiche indesiderate

Lascia un commento